Le tradizioni

A Scontrone sono vive alcune tradizioni che si sono tramandate, di generazione in generazione, ormai da secoli.

  • 17 Gennaio: S. Antonio Abate. Protettore degli animali. Allestimento di grandi fuochi e benedizione animali. Distribuzione del pane benedetto e degustazione piatti tipici (polenta).
  • Ultimi giorni di febbraio: “Te cumpà me”, manifestazione spontanea che si rinnova ogni anno con gruppi di pupazzi muniti di corni e campanelli che festeggiano l’arrivo della primavera cantando a gran voce. La manifestazione è dedicata alla Dea Pomona, divinità italica della campagna, protettrice di giardini e frutteti, celebrata anche nella vicina Alfedena. Al termine della manifestazione vengono bruciati i pupazzi con la degustazione di piatti tipici.
  • 13 Giugno: Festa di Sant’Antonio di Padova. Villa Scontrone.
  • 26 Giugno: Festa di San Giovanni e Paolo. Patroni del paese sono i Santi Giovanni e Paolo, vissuti nel III secolo d.C. e martirizzati a Roma sotto Giuliano l’Apostata.
  • 16 Luglio: Festa della Madonna del Carmine. Patrona di Villa Scontrone.
  • 5 Agosto: Festa della Madonna della neve. Santa messa e tradizionale offerta del piatto tipico “Sagne e fagioli”.
  • 11 Agosto: Festa di San Gerardo. Patrono di Scontrone.
  • 21 Agosto: Pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Canneto.
  • 26 dicembre – 8 gennaio: I presepi nell’autentico presepe. Rassegna di presepi fatti a mano nel borgo.