Museo della Radio

“L’avvento della radio non ha segnato soltanto un incremento quantitativo degli strumenti a disposizione per diffondere il sapere, ma ha modificato in profondità i caratteri e i modi stessi della conoscenza, da quella storica a quella quotidiana” Sergio Zavoli

E’ grazie alla disponibilità della collezione di Bruno Palmieri, paziente raccoglitore fino alla sua morte avvenuta nel 2006, che il polo museale di Scontrone ha potuto arricchire la gamma delle sue proposte da offrire al pubblico di visitatori con l’apertura nel 2009 di uno spazio espositivo dedicato alle radio antiche.